VALERIO NICOLOSI VIDEOMAKER & PHOTOGRAPHER
NELLA PANCIA DELLA BALENA
“Nella pancia della Balena” è un insieme di luoghi fisici che diventano un unico luogo simbolico, le istituzioni europee. All’interno di esse si tengono riunioni che decidono le direttive che dovranno applicare i singoli stati membri e decidendo di conseguenza sulla vita quotidiana di oltre 500 milioni di persone. Per decenni l’Unione Europea è stata vista con un fattore di stabilità politica e di crescita economica, tanto da ricevere il premio Nobel per la pace. Il filosofo Michael Walzer l’ha definita “l'esempio di un'unione di Stati Nazionali che non è né un impero né una federazione, ma una realtà diversa e forse una novità assoluta”. Da alcuni mesi però quell’esempio sta vacillando a causa di una serie di crisi politiche ed economiche. Dallo sventato default greco, alla possibile uscita della Gran Bretagna fino ad arrivare alla crisi dei migranti, l’unione politica è stata messa in discussione più volte con la costruzione di muri, reintegro delle frontiere e l’eventualità della sospensione del trattato di Schengen e la revisione di quello di Dublino. “La fortezza Europa” si è chiusa dentro se stessa pensando di poter arginare i flussi migratori con il pattugliamento delle coste prima e la desueta idea di costruire muri dopo, creando un vuoto della politica a favore dei calcoli nazionalistici e elettorali interni ai singoli stati. Il reportage fotografico racconta il vuoto politico attraverso i vuoti fisici dei palazzi delle istituzioni, quei grandi atri in cui solitamente passano pochissime persone e che si riempiono solo durante i summit europei che richiamano l’attenzione del circo mediatico. Nella pancia della balena è un viaggio di un anno all’interno delle istituzioni europee nelle sue più diverse sfaccettature. Dal palazzo Justus Lipsius di Bruxelles, sede principale del consiglio europeo a quella secondaria del Lussemburgo passando per le due sedi del parlamento europeo fino ad arrivare al Museo Marittimo di Amsterdam, in cui vivono insieme le riunioni informali della presidenza di turno olandese e le foto dell’esposizione temporanea.
© all right reserved